GEOTERMIA IN COSTA DEL SOL

GEOTERMIA IN COSTA DEL SOL, la forma più efficace per ridurre in modo considerevole il consumo nel riscaldamento domestico, nell’utilizzo di acqua calda sanitaria e nel raffrescamento dei locali, dovuto al suo elevato rendimento.

Come funziona un impianto di geotermia?

Si basa sul funzionamento della pompa di calore, però non produce il calore, solamente lo trasporta.  Questa tecnologia esiste da molto tempo nelle nostre case, precisamente la utilizziamo con il frigorifero ed il congelatore.

La geotermia è un caso specifico di pompa di calore in cui si usa il sottosuolo come fonte di energia dal rendimento continuo e inesauribile, considerato che approfitta della grande stabilità della temperatura presente nel terreno a partire da una certa profondità. 

Ma dove si può installare un impianto di geotermia?

Può essere installato in qualsiasi tipo di abitazione, chiaramente necessita uno studio preventivo della zona per capire se vi sono gli spazi necessari per effettuare scavi e perforazioni e quindi quale miglior posto se non una finca in Costa del Sol?

Il calore del sole che scalda il terreno consente a questa zona spettacolare dell’Andalusia di essere la candidata ideale per ospitare questo processo di scambio termico e generare l’energia che necessita alla vostra casa di campagna, il tutto in modo estremamente redditizio ed efficiente e rispettando l’ambiente. 

Quali sistemi esistono per estrarre calore dal sottosuolo?

Esistono differenti modalità per estrarre energia termica dalla terra: pozzi verticali, estrazione orizzontale ed estrazione da acque sotterranee

Attualmente il sistema di estrazione più utilizzato è quello della perforazione di pozzi verticali. Sicuramente è l’opzione più onerosa, però anche quella che richiede meno spazio e la cui esecuzione è più pratica.

Allo stesso tempo consente di ottenere il maggior rendimento energetico (40-60 W/m² circa), dovuto al fatto che le sonde di estrazione entrano a maggiore profondità dove la temperatura  del sottosuolo è più stabile durante tutto l’anno.

Per una casa unifamiliare situata in una zona con un clima mite in inverno come la Costa del Sol, è possibile scaldare con solamente una o due sonde la casa intera senza necessità di altri sistemi di riscaldamento in appoggio! 

I sistemi di estrazione orizzontale sono più economici ma non tanto diffusi, per il fatto che soffrono gli sbalzi termici importanti ed hanno un minor rendimento

L’estrazione dalle falde sotterranee è possibile solo in determinate zone con falde acquifere in costante rinnovamento. A differenza delle altre metodologie di estrazione che sono circuiti chiusi, questa estrazione rappresenta un sistema aperto che raccoglie l’acqua in un primo pozzo, per poi rilasciarla in un secondo pozzo più profondo o ad una certa distanza di almeno 10 metri.

Per la realizzazione dei pozzi è necessario avvalersi di imprese specializzate che possano realizzare un esame preventivo sulle caratteristiche del terreno e conoscere così la capacità di interscambio energetico del sottosuolo, che influirà direttamente sul rendimento dell’impianto installato. 

Nel contempo lo studio serve a sapere quale tipo di roccia vi sia sottostante, per definire con esattezza il prezzo delle perforazioni e così la fattibilità dell’installazione in base al suo costo specifico. 

I sistemi di estrazione verticale consistono nella collocazione di collettori nei pozzi mediante perforazioni che oscillano tra gli 80 ed i 150 metri, secondo le caratteristiche del terreno. Si realizzano uno o più pozzi a seconda delle necessità energetiche dell’impianto e della capacità di interscambio energetico del terreno.

Alcune volte per risparmiare costi è possibile realizzare uno studio basato su mappe geologiche esistenti del territorio che forniscano le caratteristiche di composizione del terreno con valori tabulati già verificati o con recenti studi già realizzati su terreni vicini.   

Vale la pena investire denaro nella geotermia?

Valutate voi i vantaggi:

 

– Trattasi di energia pulita (non genera combustione), è totalmente sostenibile e inesauribile.

–  Suppone un importante risparmio: consuma circa un 70-80% in meno rispetto ai sistemi convenzionali per ottenere riscaldamento, raffrescamento e acqua calda.

Bassi costi di mantenimento dato che non utilizza combustione.

Lunga vita utile : in condizioni normali supera i 15-20 anni.

– Freddo e caldo con un unico consumo.

Riduzione della contaminazione acustica e visiva: non c’è nessun elemento visivo e / o che generi rumori all’esterno della casa.

– Qui in Spagna la implementazione di un sistema di energia geotermica viene incentivato da tutti gli enti pubblici. Perciò è molto probabile che si possa approfittare di sovvenzioni e deduzioni disponibili .

E i “contro” quali sarebbero?

– Si rende necessario disporre di terreno per l’estrazione e / o essere disposti a recuperarlo in qualche modo, se gli spazi sono già occupati da altre costruzioni. Ma voi vivete in una “finca rural” in Costa del Sol, quale miglior ubicazione per eliminare questo inconveniente?! 

Addirittura se acquisite un terreno edificabile libero da costruzioni preesistenti o dove insiste un rudere, la perforazione si realizza al di sotto della stessa casa durante la fase di costruzione delle fondamenta, con ulteriore risparmio di spazio.

– Le spese di installazione sono più elevate rispetto ai sistemi convenzionali. Il periodo medio di rientro dall’investimento è pari in genere a 6-7 anni, più alto rispetto ad una istallazione tradizionale di gas o gasolio e varia in base a fattori come la zona climatica, la superficie da climatizzare ed il livello di isolamento della casa.

Ma in Costa del Sol le condizioni climatiche sono le più favorevoli per poter rendere meno oneroso questo investimento, in quanto non vi sono sbalzi termici importanti tra giorno e notte.

La temperatura è mite anche d’inverno ed in estate non c’è la classica umidità che determina una percezione di calore superiore alla reale temperatura, tanto da necessitare un raffrescamento esagerato.

Potete immaginare quanto sarebbe bello e conveniente nel tempo poter disporre di un sistema di geotermia per la vostra “finca rustica” in Costa del Sol? 

Indipendenza da somministrazioni pubbliche, risparmio di costi e rispetto dell’ambiente: il primo tassello per l’autosufficienza energetica in Costa del Sol!

Non perdete tempo, se avete un progetto ben chiaro e pronto per essere realizzato…ma vi manca la materia prima, quindi la vostra finca in Costa del Sol, possiamo aiutarvi a trovarla.

CHE ASPETTATE ?

⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓

CLICCATE QUI

E COMINCIATE AD ESPLORARE LE NOSTRE PROPOSTE, MA SAPPIATE CHE CERCHIAMO PER VOI LA “CASA DE CAMPO” A VOI PIU’ CONSONA PER UNA NUOVA VITA IN COSTA DEL SOL 

OPPURE MANDATECI UNA RICHIESTA DI INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO, SAREMO LIETI DI SPIEGARVI COME POSSIAMO AIUTARVI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.