La Camera di Commercio di Malaga aiuta le imprese commerciali e promuove l’occupazione giovanile

La Camera di Commercio di Malaga aiuta le imprese commerciali: è stato infatti aperto un bando di aiuti destinati a piccole e medie imprese operanti nel settore del commercio al dettaglio al fine di sviluppare sistemi di controllo e analisi volti a promuovere l’innovazione in ambito commerciale, senza alcun costo per le imprese che avranno la fortuna di essere selezionate. Coloro i quali fossero interessati a parteciparvi devono prendere contatto con la Camera di Commercio di Malaga e iscriversi al processo di selezione, che sta per esaurirsi, con gli ultimi posti a disposizione. La creazione di sistemi di innovazione commerciale costituisce parte del Piano integrale di Appoggio al commercio al Dettaglio, voluto dal Ministero dell’Economia e Competitività e dalla Camera di Commercio di Spagna. L’obiettivo è quello di dotare il settore di un insieme di strumenti adeguati ed avanzati per favorire uno sviluppo commerciale competitivo ed equilibrato. Il piano prevede tre tipologie di interventi: sistemi di analisi e diagnosi personalizzati, corsi di approfondimento sulle materie commerciali e azioni di promozione e aiuti volti a modernizzare macchinari e strumenti di lavoro nonché le zone commerciali di grande affluenza turistica.

Nei prossimi mesi infatti la Camera di Commercio organizzerà più di 500 corsi tematici finalizzati a migliorare e incentivare le piccole e medie imprese commerciali sul territorio affinché sviluppino competenze nuove o affinino capacità in differenti aree o materie strategiche, attorno a cinque tematiche cardine: Turismo degli acquisti, Commercio elettronico, Imprenditori nel commercio al dettaglio che include una consulenza individualizzata successiva, Finanziamenti e altre materie di interesse per il settore, come le ultime tendenze in fatto di realizzazione delle vetrine commerciali, tecniche di vendita, gestione degli stock di magazzino ecc… Le zone di grande affluenza turistica saranno oggetto di interventi volti a dare un nuovo impulso al commercio, migliorando l’appetibilità turistica, l’innovazione e rendendo più gradevole il contesto intorno alle aree prettamente commerciali, in modo che vi sia un beneficio diretto ma anche indiretto per tutte le attività economiche presenti nella zona.

Ma l’azione della Camera di Malaga non si esaurisce qui: con l’intento sempre predominante di creare nuovi posti di lavoro, è stato aperto un altro bando di aiuti economici alle imprese che vogliano assumere giovani da formare per inserirli nel mercato del lavoro, con età compresa tra i 16 e i 29 anni. Si tratta di orientare le nuove leve, di offrire loro formazione qualificata nella conoscenza dell’inglese, nell’acquisizione di competenze informatiche, oppure nell’apprendimento di mansioni più specifiche come la formazione per camerieri, magazzinieri, ausiliari amministrativi o receptionist per assistenza alla clientela, soprattutto anglofona. L’attività consiste anche nell’aprire le porte delle imprese per effettuare visite conoscitive e orientative in imprese operanti in differenti settori. Se vengono rispettati tutti i requisiti di accesso, per il tramite del Fondo Sociale Europeo la Camera di Commercio è in grado di erogare 1.500 euro per l’assunzione di un lavoratore a tempo pieno per un periodo minimo di 6 mesi. La scadenza per le imprese che vogliano presentare la propria candidatura è quella del 31 dicembre 2016. Sono già un centinaio le imprese che hanno aderito, ma la Camera fa sapere che il numero si spera aumenti presto in quanto la domanda esistente di giovani disoccupati è molto alta, pertanto potrebbe di fatto essere una buona occasione per le imprese per formare nuove leve in base alle proprie esigenze, supportate da un aiuto economico. Le imprese che vogliano aderire al programma potranno farlo firmando un documento di adesione, che tuttavia non comporta alcun impegno per le stesse, semplicemente permetterà loro di ottenere il sigillo di “imprese impegnate” in questo progetto, con un beneficio per la propria pubblicità e immagine commerciale. Una volta firmata l’adesione, le imprese potranno infatti partecipare alle sessioni di analisi delle necessità formative e di assunzione che possano esse stesse avere, potranno collaborare nella formazione dei giovani, potranno godere di facilitazioni al momento di selezionare il personale: risparmi nei tempi, servizi di preselezione di personale ecc… potendo assumere personale già qualificato, oppure beneficiare degli incentivi offerti dalla “Garantía Juvenil”.

In concreto però l’attività formativa della Camera di commercio di Malaga ha un obiettivo ancora più alto e ambizioso: si tratta di creare una cultura d’impresa, che di fatto da queste parti obiettivamente nella storia non è mai riuscita ad attecchire sul territorio, quindi non si è mai costituito un tessuto imprenditoriale come siamo abituati a conoscere in Italia, per lo meno al centro – nord del Belpaese. A parere di chi scrive, per l’esperienza maturata in Costa del Sol con la società di cui è socio e amministratore unico ma anche per altre esperienze di vita lavorativa vissute, la gran parte dei giovani che qui nascono e vivono non hanno le giuste basi di conoscenza ed esperienza necessarie per creare impresa, pertanto gli enti pubblici operanti sul territorio, che di ciò ne sono ben consci,  si adoperano con moltissime iniziative volte a stimolare la creazione di nuove iniziative imprenditoriali. Così grazie al Consiglio Andaluso delle Camere di Commercio ed alla fondazione INCYDE è nato il progetto “Aprender a Emprender”, come innovare nella creazione e consolidamento dell’impresa, rivolto neanche a dirlo proprio alla categoria sociale economicamente più debole da queste parti, quindi i giovani minori di 30 anni disoccupati e fuori da qualsiasi ciclo formativo , cui  vengono offerti gli strumenti, le metodologie e piani personalizzati affinché possano acquisire una cultura d’impresa adeguata per un loro pronto inserimento nel mercato del lavoro.

Fonte: “www.camaramalaga.com”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.